mercoledì 8 gennaio 2014

IL MAKE-UP PER CHI PORTA GLI OCCHIALI


Glamour e raffinati, eccentrici o classic: in qualsiasi veste si presentino, gli occhiali da vista danno carattere ad un viso. Ma  l’effetto fashion sarà totale solo se si assocerà il make up giusto. Step di base:  sottolineare le sopracciglia, perché non devono mai scomparire dietro gli occhiali, naturalmente con una nuance in sintonia alla propria tipologia:  scegliere una matita biondo scura cenere  se carnagione e capelli sono chiari, marrone-cenere se sono scuri. E curare con la massima attenzione la bocca.
Più la montatura è classica, per esempio,  più le labbra devono indossare una nota di colore, per non rendere il viso troppo inespressivo e severo, mentre se è un po’ bizzarra è preferibile scegliere i colori neutri, per non appesantire troppo l’immagine.
Ma il focus restano, ovviamente, gli occhi. Qui il trucco va calibrato  anche  in base al tipo di lente. 
Quelle per miopi tendono a rimpicciolire le dimensioni. Il trick è passare una matita color banana all’interno dell’occhio per dar luce e ingrandire. Poi, applicare  un ombretto color pesca o  cipria su tutta la palpebra e una tonalità più scura sulle pieghe inferiori e superiori e, infine, sottolineare il tutto con un eye liner sfumato benissimo verso l’esterno con un pennellino sottile, per allungare l’occhio.
 Con le lenti per ipermetropi o per presbiti gli  occhi tendono, invece, ad  apparire più grandi. Per bilanciare l’effetto, si può applicare  un tratto di kajal o di  matita marrone caldo dentro l’occhio  e optare per ombretti dai toni pastello, morbidi e brillanti come il bronzo e il prugna. Evitare i colori perlati e utilizzare il mascara con parsimonia, per non ingrandire eccessivamente l’occhio.
Infine, consigli validi per tutte:  con montature degli occhiali trasparenti si può giocare con ombretti dal cromatismo accentuato, per esempio ponendo in contrasto rosa e verdi, fucsia e blu. Con lunettes colorate stanno bene invece le tonalità naturali dei marroni e dei beiges. E preferire in ogni caso le formulazioni  in crema, per evitare che le polveri si depositino sulle lenti.

                                   

Nessun commento:

Posta un commento